Le religioni della salvezza: 6 lezioni a Genova

domenica, dicembre 6, 2009
By

Dicembre 2009 – Febbraio 2010

Genova, Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio, ore 17.45

La salvezza è ritenuta da molti un termine chiave dell’esperienza religiosa, quello che qualifica meglio il punto focale da cui si dirama lo spettro multiforme delle sue configurazioni. Ma davvero tutte le religioni hanno posto la questione della salvezza al centro del loro interesse? Forse questo vale almeno per le religioni principali dal respiro universalistico: ma in che senso o in quali sensi? In quali forme le diverse tradizioni religiose hanno espresso il bisogno di salvezza e hanno indicato vie praticabili per raggiungerla o per riceverla? Come si sono modificate e sviluppate le loro risposte nell’arco della loro storia e delle loro interne differenziazioni? Si può ridurre la questione a una preoccupazione individuale per la propria anima, o investe anche l’intera esistenza e coesistenza umana, o addirittura il mondo stesso e il rapporto con la sua origine? Più in concreto: dove e quando si può ottenere la salvezza? In questa vita o in un’altra? E’ necessariamente legata all’idea di un aldilà? E infine: la salvezza è davvero un termine capace di esprimere un momento essenziale degli interrogativi che l’uomo si pone sulla propria vita e sul suo senso? E’ ancora oggi una parola che catalizza gli interessi e le inquietudini delle persone credenti e non credenti? Ecco alcune delle impegnative domande con cui si confronteranno gli importanti studiosi delle principali tradizioni religiose e del pensiero filosofico (Benedetto Carucci Viterbi, Giangiorgio Pasqualotto, Stefano Piano, Mauro Pesce, Angelo Scarabel, Roberta De Monticelli), ai quali sono affidate le sei lezioni del nuovo ciclo delle “Parole per la città”, Scuola di ricerca civile ideata da Don Antonio Balletto, sotto il titolo comune “Le religioni e la salvezza”, che si terranno a Palazzo Ducale, nel Salone del Minor Consiglio, alle ore 17.45, a partire dal 9 dicembre 2009 fino al 24 febbraio 2010.

Scarica in formato Pdf
la locandina dell’evento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*