Posts Tagged ‘ lodovica maria zanet ’

Immagini del sentire. Un nuovo testo al ritmo di Hildebrand, Scheler e Stein

sabato, agosto 21, 2010
By
Immagini del sentire. Un nuovo testo al ritmo di Hildebrand, Scheler e Stein

In quali occasioni sperimentiamo in modo particolarmente incisivo la nostra umanità? Ci sono aspetti del vivere in corrispondenza dei quali la conoscenza di noi stessi e degli altri assume tratti di singolare pregnanza? Quale che sia la specifica risposta data alla domanda, la tesi dell’Autrice è radicale: «occorre per prima cosa prendere in considerazione il…

Read more »

24 agosto 2010. A Rimini “con Edith Stein” per parlare della donna

sabato, agosto 21, 2010
By
24 agosto 2010. A Rimini “con Edith Stein” per parlare della donna

Nel 1928 Edith Stein ha 37 anni e inizia  un intenso pellegrinare per la Germania come conferenziera prima, e come docente presso l’Istituto di Pedagogia Scientifica di Münster poi. Lei che da giovane si era interessata al femminismo e si era lasciata conquistare dalle tesi dell’ala “radicale”, è chiamata in questo periodo a parlare da…

Read more »

I veri filosofi? Sono coerenti. Intervista ad Alice von Hildebrand pubblicata sull’Osservatore Romano (28/05/10)

venerdì, maggio 28, 2010
By

L’Osservatore Romano del 28 maggio 2010 ospita una pagina su Dietrich von Hildebrand: un testo di Cristiana Dobner per ripensare il rapporto tra personalismo hildebrandiano e La trasformazione in Cristo; l’intervista concessa da Alice von Hildebrand, seconda moglie del filosofo. Sulla weekly English Edition della prossima settimana lo speciale in inglese. _______ di Lodovica Maria…

Read more »

Tra cronaca e storia. Il Legacy Project è un «lascito» o un «mandato»?

lunedì, maggio 24, 2010
By

Per chiunque sia stato abituato a studiare filosofia sui solenni ma anche un po’ irrigiditi volumi delle biblioteche universitarie la proposta avanzata in questi giorni dallo Hildebrand Legacy Project va decisamente controcorrente. Certo, in un qualche modo le consuetudini accademiche – che sono anche consuetudini del ben leggere, del ben citare, del ben padroneggiare la…

Read more »

Quasi 50 relatori da tutto il mondo per la Hildebrand Rome Spring Conference 2010

domenica, maggio 23, 2010
By

A pochi giorni dall’inizio della tre giorni che il Hildebrand Lagacy Project e la Pontificia Università dell’Apollinare dedicano all’opera consacrata da Dietrich von Hildebrand all’Essenza dell’amore è stato reso noto il programma completo degli eventi, consultabile on line sia per i Plenary Speakers sia per i Gruppi di lavoro preposti all’analisi di specifici temi. Dall’Italia…

Read more »

Decifrare l’esperienza. Un assaggio

mercoledì, maggio 12, 2010
By

In vista dell’incontro del 16 maggio a Filosofia sui Navigli e non solo, il PhenomenologyLab pubblica (accessibile a partire dal link qui allegato) parti scelte tratte da DECIFRARE L’ESPERIENZA, nelle librerie dal 12 maggio: l’incipit della Prefazione firmata da Roberta De Monticelli e un estratto dall’Introduzione di Lodovica Maria Zanet. Il testo, che si suddivide…

Read more »

Dal 16 maggio al 6 giugno, a Milano: agli ultimi incontri di Filosofia sui Navigli in scena il Phenomenology Lab

martedì, maggio 11, 2010
By
Dal 16 maggio al 6 giugno, a Milano: agli ultimi incontri di Filosofia sui Navigli in scena il Phenomenology Lab

Quattro appuntamenti presso il milanesissimo ristorante El Brellin (vicolo dei Lavandai presso l’Alzaia del Naviglio Grande di Milano). Alle 10:15, introdotti dall’avv. Pietro Tamburrini o dal direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino, i relatori si confrontano con il pubblico, per dialogare insieme sui temi all’ordine del giorno. E per questo 2010 gli ultimi appuntamenti sono…

Read more »

“Decifrare l’esperienza”. Dal 12 maggio nelle librerie

giovedì, maggio 6, 2010
By
“Decifrare l’esperienza”. Dal 12 maggio nelle librerie

«Che cos’è l’esperienza? Rifuggendo dalle erudite definizioni di lessici e dizionari proporrei questa risposta: “Esperienza è tutto ciò che determina l’individualità e l’originalità del nostro vivere”. C’è una radicale differenza tra l’“esperire” e l’“esperienza”: esperisco qualche cosa quando la sperimento e la vivo; faccio esperienza di qualche cosa quando me ne lascio motivare e ne…

Read more »