Decalogo di un cattolicesimo adulto

mercoledì, settembre 23, 2009
By

Di Giacomo Costa, docente ordinario presso il Dipartimento di Scienze Economiche della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Pisa, riceviamo e volentieri pubblichiamo Un decalogo di un cattolicesimo adulto, discussione di temi da: Per un cristianesimo adulto, testimonianze di un itinerario possibile, a cura di Giorgio Pilastro, abiblio, Trieste, 2009.

Questo libro è costituito di una serie di interviste a persone che sono state in grado di offrire riflessioni, opinioni, esperienze atte a contribuire alla formazione di “un cristianesimo adulto”. Però la frase “protestantesimo adulto” sarebbe, almeno in Europa, quasi una ripetizione, una ridondanza. È la Chiesa Cattolica Romana che, secondo molti degli interventi, consente e a volte incoraggia una pratica religiosa infantile e superficiale. Se questo sia a causa della sua robusta strutturazione gerarchica, o della dogmatica sottesa a tale strutturazione, o dell’ideologia religiosa attualmente largamente condivisa negli strati più elevati di essa, è problema interessante, ma non messo del tutto a fuoco, purtroppo, negli interventi del libro. In ogni caso sarebbe stato più esatto auspicare un “cattolicesimo adulto”. Non vi è un solo protestante tra gli intervistati, neppure di quelli che maggior familiarità hanno con noi, i valdesi. I temi discussi, sono cattolico-romani che più non si potrebbe. Del resto, la maggior parte degli intervistati sono preti cattolici. Vi è anche un vescovo (Luigi Bettazzi). Altri sono monaci (Enzo Bianchi, Elmar Salmann). Vi è anche una monaca (Cristiana Dobner). Più limitata, ma prestigiosa, la presenza di laici (almeno battezzati, se non, supporrei, proprio tutti osservanti): Vito Mancuso, Raniero La Valle, Gabriella Caramore, Roberta de Monticelli, Piero Stefani, Adriana Zarri e alcuni altri. Il Prof. Giorgio Pilastro, curatore, autore delle interviste e del progetto complessivo, quindi anche della selezione degli intervistati, abitando a Trieste, è partito da un nucleo di sacerdoti che operano nella sua città e nelle sue vicinanze: e ha poi esteso il numero dei suoi interlocutori con criteri non dichiarati, ma, si può supporre, in base alla notorietà dei contributi da essi apportati al dibattito religioso, culturale e politico corrente. Interessante la giustapposizione che ne segue di semplici operatori religiosi e di vere star mediatiche del firmamento filosofico e teologico, come la Zarri, la Caramore, la de Monticelli, per non parlare dei notissimi Vito Mancuso e Enzo Bianchi. Il curatore desiderava compiere, e riportare, una serie di incontri, far risaltare il tono delle singole persone: restituire la conoscenza personale accumulata. A volte in effetti la sincerità, la generosità e anche la sofferenza della persona emerge chiaramente dalle interviste. Per mio conto, vorrei tentare una specie di bilancio delle posizioni ed opinioni esposte, anche per contribuire alla costruzione dell’ “itinerario possibile” di cui gli interventi sarebbero, secondo il sottotitolo del libro, “testimonianze”, e forse anche, presumo, singoli tratti. Ho individuato 10 temi ricorrenti, di grande, evidente interesse: tutti attuali e alcuni, al contempo, eterni: la verità, la laicità, la religione civile, la Chiesa e lo “scisma sommerso”, lo Stato, le trasformazioni culturali, la giustizia, la partecipazione alla politica, l’economia nel suo rapporto con l’etica, la teologia della liberazione. Mi propongo di esporre alcune citazioni salienti su ciascuno di questi temi, e di aggiungere qualche mio commento. Evidentemente molto si gioca sulla scelta delle citazioni: devono essere tra le più significative. In questo senso c’è un elemento di forte scommessa nella presente composizione. Poiché personalmente sono di formazione un economista, le osservazioni saranno più approfondite sui temi sociali in cui la mia competenza è maggiore. Il formato dell’articolo è il seguente: le domande dell’intervistatore sono riportate in corsivo, come nell’impostazione originaria. Le risposte in stampatello. I miei interventi, di solito introduzioni o commenti alle risposte, in stampatello in un corpo più piccolo. Alla fine alcune brevi osservazioni conclusive. [...]

Giacomo Costa

Scarica il saggio completo in formato Word.

un-decalogo-di-un-cattolicesimo-adulto

Tags: , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*