Convegno di Neuroetica a Padova

mercoledì, aprile 13, 2011
By

NEUROETICA. LE NEUROSCIENZE INCONTRANO LE ALTRE DISCIPLINE - Incontri su Neuroscienze e società

III Edizione

Padova, 4-6 Maggio 2011
Palazzo del Bo, via VIII Febbraio
http://neuroetica.psy.unipd.it
info.neuroetica@psy.unipd.it
Comitato promotore: Andrea Lavazza, Giuseppe Sartori.

Mercoledì 4 maggio – Pomeriggio

Saluti e introduzione

Tavola rotonda – Neuroscienze e religione

Giacomo Canobbio (Facoltà teologica dell’Italia settentrionale, Milano)

Gilberto Corbellini (Università La Sapienza, Roma)

Franco Fabbro (Università di Udine)

Alberto Oliverio (Università La Sapienza, Roma)

Piergiorgio Strata (Istituto Nazionale di Neuroscienze)

Modera: Marco Mozzoni (Brainfactor)

—————————————————

Poster session per giovani ricercatori

Con premi

—————————————————

Giovedì 5 maggio – mattino

Neurofilosofia. Un nuovo modo di pensare?

Adina Roskies (Dartmouth College, Stati Uniti)

Responsibility and the Neuroscience of Free Will

Mario De Caro (Università Roma Tre)

Neuroetica: prospettive di una scienza nuova

Michele Di Francesco (Università Vita-Salute San Raffaele, Milano)

Neurofilosofia del Soggetto

Alfredo Paternoster (Università di Bergamo)

La neuroscienza cognitiva e la sfida della mente situata

Corrado Sinigaglia (Università Statale di Milano)

Come afferrare le intenzioni. Per una nuova filosofia dell’azione

Presiede: Carlo Arrigo Umiltà (Università di Padova)

Giovedì 5 maggio – pomeriggio

Misurare la coscienza e gli stati di incoscienza

Edoardo Boncinelli (Università San Raffaele, Milano)

I problemi del concetto di coscienza

Marcello Massimini (Università Statale di Milano)

La coscienza dalla teoria al letto del paziente

Paolo Maria Rossini (Università Campus Biomedico, Roma)

Meccanismi neurofisiologici dei disturbi degli stati di coscienza

Andrea Soddu (Università di Liegi)

Le tecniche di neuroimaging nell’intricato mondo dei gravi disturbi della coscienza

Enrico Alleva (Istituto Superiore di Sanità, Roma)

Etologia umana applicata allo studio della coscienza in stati di incoscienza: aspetti etici e metodologici

Presiede: Domenico D’Avella (Università di Padova)

Venerdì 6 maggio – mattina

Neurodiritto. Un nuovo modo di giudicare?

Fausto Caruana (Università di Parma)

Due problemi sull’utilizzo delle Neuroscienze in Giurisprudenza

Pietro Pietrini (Università di Pisa)

La perizia psichiatrica alla luce delle recenti acquisizioni scientifiche

Giuseppe Sartori (Università di Padova)

Imputabilità e neuroscienze cognitive

Amedeo Santosuosso (Università di Pavia)

Se la cassetta degli attrezzi del giudizio si fa più ricca

Guglielmo Gulotta (Università di Torino)

Il processo penale e l’era delle Neuroscienze

Presiede: Umberto Vincenti (Università di Padova)

Venerdì 6 maggio – pomeriggio

Neuroestetica. Una nuova prospettiva sull’arte?

Liliana Albertazzi (Università di Trento)

Estetica dello spazio visivo

Chiara Cappelletto (Università di Milano)

Corpo proprio e corpo virtuale: i contributi delle neuroscienze alla comprensione dell’esperienza di sé

Riccardo Manzotti (Università Iulm, Milano)

Estetica situata: quali sono i limiti dell’esperienza estetica?

Lamberto Maffei (Università di Pisa)

Memoria e arte visiva

Presiede: Anna Li Vigni (Domenica – Il Sole 24 Ore)

Sarà possibile seguire i lavori del Convegno in diretta streaming.

Le modalità di partecipazione e la scheda di iscrizione saranno disponibili sul sito

http://neuroetica.psy.unipd.it. Per informazioni rivolgersi alla segreteria organizzativa, al seguente

indirizzo info.neuroetica@psy.unipd.it.

Tags: , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*