La filosofia politica e il sultano turco

lunedì, 25 Luglio, 2016
By

Una democrazia illiberale è ancora una democrazia? Questione di parole, forse, ma allora cosa studiamo a fare la differenza fra il cosiddetto governo del popolo e la procedura di decisione basata sulla divisione dei poteri, la tutela dei diritti e quella delle minoranze, e corredata (il “secondo pilastro” secondo Nadia Urbinati) dal libero dibattito nello spazio pubblico delle ragioni? Se poi dicono che il sultano turco è stato democraticamente eletto: e Hitler no?
Comunque, grazie Nadia Urbinati e Seyla Benhabib. Io sarei stata più radicale, senza per questo, è ovvio, approvare il golpe, ammesso che fosse vero. Ma loro ne sanno di più….. Segnalo dunque questo articolo:

http://www.libertaegiustizia.it/2016/07/19/il-paradosso-turco-una-democrazia-senza-liberalismo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*