Blog Archives

La teoria dei valori che ci manca Dialogando con Andrea Staiti (2020), Etica naturalistica e fenomenologia, Bologna: Il Mulino

sabato, 16 Gennaio, 2021
By
La teoria dei valori che ci manca  Dialogando con  Andrea Staiti (2020), Etica naturalistica e fenomenologia, Bologna: Il Mulino

Tre osservazioni preliminari La prima cosa da dire è che questo è un bellissimo libro[1]. La seconda, che era un libro necessario, e comincia a riempire una lacuna che i colpevoli ritardi dei fenomenologi, non solo italiani, e fra i più colpevoli quello di chi scrive, avevano lasciato spalancata come un grido di Munch. Sì,…

Read more »

La fine del secolo americano e l’Unione Europea

giovedì, 7 Gennaio, 2021
By

Un Presidente che incita alla rivolta contro la democrazia del suo Paese. Raramente i contemporanei capiscono il loro presente, ma forse è vero che questa è la fine della leadership americana. Se solo l’Unione Europea sapesse cogliere il kairos. Oggi lo chiamano multilateralismo – ma la sua anima pensante è  l’universalismo della ragione pratica ,…

Read more »

2 Commenti | Comments

La Pandemia e il Regno dei Fini

martedì, 5 Gennaio, 2021
By

A proposito di scuola, individualità e responsabilità, a proposito di rinnovamento dopo l’apocalisse della pandemia: riprendiamo qui un articolo appena uscito su Atlante, il Magazine dell’Enciclopedia e dell’Istituto Treccani. All’inizio della pandemia che ha segnato tanto tristemente la vita del mondo intero nell’anno appena chiuso, un fremito di speranza attraversò la vita di molti di…

Read more »

L’illuminismo fenomenologico e la tradizione milanese. Lettera aperta a Vincenzo Costa

venerdì, 18 Dicembre, 2020
By

Caro Enzo, La fenomenologia come un illuminismo: un tema troppo accattivante per non riprenderlo e non discuterne! Per prima cosa, vorrei associarmi di cuore a questa tua ascrizione della fenomenologia anche (per quanto riguarda la sua versione italiana e milanese) alla grande tradizione dell’Illuminismo lombardo. Io stessa ho spesso usato questa formula, – anche come…

Read more »

1 Commento | Comment

La natura e le norme. Una risposta a Carlo Rovelli

domenica, 13 Dicembre, 2020
By

  In assenza, per ora, di altri interventi, vorrei ringraziare Carlo Rovelli della sua replica, e provare a rispondergli almeno sul punto cruciale. Non senza un paio di premesse. E’ indubbio, la mia posizione su Heidegger è troppo segnata da anni e anni di insegnamento della fenomenologia, anni in cui vedevo struggere i pochi semi,…

Read more »

Martin Heidegger e Carlo Rovelli. Una domanda urgente – e una risposta.

giovedì, 10 Dicembre, 2020
By

Carlo Rovelli ha scritto un articolo su Heidegger “La lettura”, 6 dicembre 2020, scaricalo qui) dando conto della sua lettura di Essere e tempo. Un dubbio mi ha presa, e gliel’ho sottoposto. Che proprio l’”intuizione straordinaria” che Rovelli trova, nonostante tutto, in Essere e tempo  sia un fondamento e una condizione del suo nazismo e…

Read more »

4 Commenti | Comments

Una domanda difficile. Conversazione di Alessandro Barbero sul suo “Dante” (Laterza 2020)

venerdì, 23 Ottobre, 2020
By

Appunti da una brillante conversazione di Alessandro Barbero sul suo recentissimo Dante (Laterza 2020) – a Palermo, nel quadro della Settimana di Studi Danteschi 19-22 ottobre 2020   “Se le fosse data la possibilità di fare una domanda a Dante, una sola: quale sarebbe?” La domanda, venuta da un giovanissimo studente,  era per Alessandro Barbero,…

Read more »

La qualità negata a scuola (Ernesto Galli della Loggia)

sabato, 26 Settembre, 2020
By

A proposito di Scuola. Questo articolo di Galli della Loggia  (“Corriere della sera”, 25/09/2020), potrebbe essere un ottimo spunto per la discussione cui ci chiamava l’appello precedentemente pubblicato di un gruppo di insegnanti dell’Associazione Cidi, Se è decisamente dubbia la seconda parte, in particolare l’esempio tedesco, la prima pare fotografare in modo ahimé realistico e…

Read more »

2 Commenti | Comments

L’Europa che non pensa più

lunedì, 14 Settembre, 2020
By

Riprendiamo l’articolo di Massimo Cacciari uscito su “La Repubblica” dell’11-09-2020. Solo un breve commento: ma perché questo pessimismo in un momento come questo, che aveva invece aperto una speranza? Mi permetto di esprimere un avviso diverso: non vedo altra (profonda) ragione per questo pessimismo che la leggerezza auto-interessata con cui una parte del governo (e…

Read more »

1 Commento | Comment

Lettera a Pippo Lo Manto – un “piccolo maestro” che ci ha lasciati

sabato, 1 Agosto, 2020
By

Intravedevamo un mondo di verità incorrotta, una ricchezza di cui ci avevano finora truffati. Luigi Meneghello, I piccoli maestri Ne avesse come te di maestri, la Scuola italiana, l’infinita mediocrità di chi oggi la governa non farebbe tutto il male che fa. Ora che non ci sei più bisognerà rovistare i tuoi cassetti, e stanare…

Read more »