Blog Archives

Le fonti della normatività. Fenomenologia e scienze giuridiche

domenica, 20 Giugno, 2010
By

Su due versanti principali oggi la discussione filosofica, che sempre interpella i fondamenti del sapere, investe il mondo degli studi e delle scienze giuridiche. Uno – forse oggi più in vista nel dibattito pubblico, specie italiano ma non soltanto – è il versante che potremmo chiamare meta-giuridico, e forse anche pre-politico della normatività. È quello…

Read more »

La banalità del male

martedì, 30 Marzo, 2010
By

Parlo a chi si è svegliato questa mattina con la morte civile nel cuore. La disperazione civile, per essere più esatti. Sotto i nostri occhi il trionfo di uomini e donne il cui massimo ideale morale suona, urlato sulle piazze: “via le mani dalle nostre tasche”. Il cui primo concetto si esprime, in grevi lingue…

Read more »

11 Commenti | Comments

Einleitung in die Ethik: qualche nota sulla (buona) traduzione italiana

martedì, 23 Marzo, 2010
By

Preparando le lezioni (anche) in riferimento al testo, che mi pare in generale ben tradotto, di E. Husserl, Introduzione all’etica, a c. di F.S. Trincia, trad. it. di N. Zippel, Laterza, Bari 2009, che traduce parte di Husseliana Bd XXXVII, mi è avvenuto di fare qualche osservazione relativa a scelte di traduzione, che sottopongo ai…

Read more »

2 Commenti | Comments

Lettera aperta al Direttore Generale della RAI, Mauro Masi

sabato, 6 Marzo, 2010
By

Nel suo Preludio a una dichiarazione dei doveri nei confronti dell’essere umano (1943), che sono quei doveri che corrispondono a esigenze o “bisogni dell’anima” umana, Simone Weil definisce il bisogno di verità come “il più sacro di tutti”. Per verificare se si concorda con questa tesi si può provare a immaginare una società in cui…

Read more »

2 Commenti | Comments

“Buon centenario Jeanne!”. Entra nel nostro Focus su J. Hersch (1910-2010)

lunedì, 1 Marzo, 2010
By
“Buon centenario Jeanne!”. Entra nel nostro Focus su J. Hersch (1910-2010)

«Nessuno parla come gli passa per la testa, perché non parlerebbe affatto. Parlare è piegarsi alle norme di senso della lingua in cui si parla… È per questo che la menzogna era considerata da Kant la colpa per eccellenza. Perché essa distrugge il linguaggio. [Allo stesso modo] violare il diritto è violare la norma del…

Read more »

Che cos’è una scelta? Fenomenologia e neurobiologia. Il problema della libertà

domenica, 14 Febbraio, 2010
By

«Il nostro tema è il libero arbitrio, o libertà del volere, e la questione se sia o no un’illusione, di fronte alle scoperte della scienza contemporanea. Preliminarmente, sarà utile distinguere alcuni sensi in cui usiamo la parola “libertà”, per mettere a fuoco quello rilevante al nostro problema. In quanti sensi possiamo intendere la domanda: sono…

Read more »

Pragmatism, Ontology and Ordinary Objects (by Lynne Baker)

giovedì, 3 Dicembre, 2009
By

Lynne Baker’s Constitution Theory seems to be the farthest-reaching and yet the most subtly elaborated anti-reductive metaphysics available today. Its original theoretical contribution is a non-mereological theory of material constitution, which apparently (i) complies with modern natural science, and yet (ii) rescues the concrete everyday world, and ourselves in it, from ontological vanity or nothingness,…

Read more »

L’Italia non è un Paese per giovani? Lettera aperta ai docenti italiani

mercoledì, 2 Dicembre, 2009
By

La lettera accorata e quasi disperata di un uomo autorevole come il direttore generale della Luiss, Pier Luigi Celli, comparsa su Repubblica (30/11/09) a proposito del futuro dei nostri giovani migliori, e del complessivo destino di questo Paese – dove non hanno più valore “la lealtà, il rispetto, il riconoscimento dei meriti e dei risultati”…

Read more »

9 Commenti | Comments

International Research in and on Phenomenology: Recent Contributions

martedì, 17 Novembre, 2009
By

«And yet, Europe does share a common philosophical language again!» – that was the thought lurking in the back of my mind while reading the beautiful, gloomy article by Timothy Garton Ash (L’Europa sfiorita a 20 anni dal muro, Repubblica, 6/11/09). For I had just spent some hours – some really happy hours – reading…

Read more »

Esperienza della morte e identità della coscienza…

giovedì, 29 Ottobre, 2009
By

Fra i motivi di sconcerto morale di cui giustamente parla Enzo Bianchi vorrei segnalare la perfetta indifferenza a interrogazioni, mozioni, appelli (vedi articolo di Rodotà sulla Repubblica di oggi, 29 ottobre) con cui prosegue l’iter parlamentare di un Disegno di Legge che, come quello nato dalla battaglia politica sul caso Englaro, semplicemente minaccia di imporre…

Read more »