Posts Tagged ‘ martin heidegger ’

Recensione di Martin Heidegger, Fenomenologia dell’intuizione e dell’espressione. Teoria della formazione del concetto filosofico (Quodlibet)

mercoledì, dicembre 19, 2012
By

a cura di Vincenzo Costa, traduzione di Armando Canzonieri, Macerata, Quodlibet, 2012, pp. 181, euro 24, ISBN 9788874624188 Il lettore italiano possiede indubbiamente una conoscenza indiretta dell’esistenza e dei contenuti salienti delle lezioni heideggeriane friburghesi del semestre estivo 1920 oggetto della recensione (pubblicate nella Martin-Heidegger-Gesamtausgabe, Bd. 59, V. Klostermann, 1993, a cura di C. Strube)…

Read more »

Martin Heidegger: Che cos’è la verità? Sulla nuova edizione italiana

sabato, maggio 12, 2012
By
Martin Heidegger: Che cos’è la verità? Sulla nuova edizione italiana

Heidegger, Martin, Che cos’è la verità? (Edizione italiana a cura di Carlo Götz), Milano, Christian Marinotti Edizioni, 2011, pp. 331, euro 30, ISBN 978-88-8273-124-3 Recensione di Giuliano Zingone – 27/02/2012 Il libro che qui presentiamo raccoglie i corsi universitari tenuti da Heidegger nel 1933 (Die Grundfrage der Philosophie) e nel 1933-1934 (Vom Wesen der Wahrheit),…

Read more »

4 Commenti | Comments

Fenomenologia dell’intersoggettività di Vincenzo Costa, Carocci Editore, 2010. Un’ampia e articolata recensione

lunedì, giugno 6, 2011
By
Fenomenologia dell’intersoggettività di Vincenzo Costa, Carocci Editore, 2010. Un’ampia e articolata recensione

Ecco un altro bellissimo lavoro di Vincenzo Costa. Da circa un quindicennio, l’Autore ci ha abituato, con quel linguaggio piano e quel piglio socratico che gli deriva dall’appartenenza alla scuola fenomenologica di Milano, ad inoltrarci nei meravigliosi territori della ricerca husserliana, seguendone la precisione micro-chirurgica – e l’inesorabile flessuosità di stile analitico che lo accomuna…

Read more »

Distanti da sé. Le radici della libertà nell’ultimo libro di Vincenzo Costa sulla fenomenologia della volontà

giovedì, aprile 21, 2011
By
Distanti da sé. Le radici della libertà nell’ultimo libro di Vincenzo Costa sulla fenomenologia della volontà

L’articolo è scaricabile in formato Pdf. «La concezione “positiva” della libertà come signoria di sé, con la sua immagine di un uomo diviso e in lotta con se stesso, si è prestata più facilmente, sul piano storico, dottrinale e pratico, a questa scissione in due della personalità tra un’istanza di controllo trascendente e dominante e…

Read more »

13 Commenti | Comments

Gli Studi di fenomenologia 1930-1939 di Eugen Fink nella traduzione italiana di Nicola Zippel (Lithos, 2010)

domenica, aprile 3, 2011
By

Complimenti al Prof. Nicola Zippel (Università di Roma, già brillante traduttore dell’husserliana Introduzione all’etica per i tipi di Laterza) per la traduzione dei saggi finkiani sulla fenomenologia degli anni Trenta – Eugen Fink, Studi di fenomenologia 1930-1939 traduzione di Nicola Zippel, Lithos, 2010. In questo modo, viene resa più chiara al lettore italiano digiuno di tedesco (ma già…

Read more »

3 Commenti | Comments

Il politico nella filosofia del primo Heidegger. Leggi l’estratto del libro di Ferdinando Menga (Quodlibet)

mercoledì, ottobre 27, 2010
By

Come indica con chiarezza il sottotitolo, in questo volume non si persegue il fine di aggiungere pagine alle migliaia già dedicate alla questione politica nella filosofia di Heidegger a partire da Essere e tempo; qui ci proponiamo bensì di percorrere la strada, assai meno battuta, dell’individuazione e dell’approfondimento della medesima questione nella sua riflessione giovanile.…

Read more »

Ambienti animali e umani. I mondi sconosciuti e invisibili di von Uexküll. Leggi Prefazione e incipit (Quodlibet)

mercoledì, marzo 24, 2010
By
Ambienti animali e umani. I mondi sconosciuti e invisibili di von Uexküll. Leggi Prefazione e incipit (Quodlibet)

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la Presentazione e le prime pagine del volume di Jacob von Uexküll, Ambienti animali e ambienti umani. Una passeggiata in mondi sconosciuti e invisibili, illustrazioni di Georg Kriszat, a cura di Marco Mazzeo, Macerata, Quodlibet, 2010. «Dopo quarant’anni, viene ripubblicato in italiano, con traduzione e apparati completamente rinnovati, un classico del…

Read more »

L’Aquila: città da costruire o da ri-costruire?

giovedì, marzo 18, 2010
By

L’architetto Norberg-Schulz individua nel genius loci il carattere distintivo di una città, di un quartiere, di un ambiente. L’attenta riflessione sulla realtà concreta che l’uomo affronta quotidianamente fa sì che uno spazio diventi luogo, e che sia possibile afferrarne il peculiare genius loci. Nell’elaborazione della sua “fenomenologia dell’architettura”, Norberg-Schulz attinge da Heidegger i concetti base…

Read more »

2 Commenti | Comments

Heidegger and social cognition (by S.
 Gallagher and R. Seté 
Jacobson)

domenica, gennaio 17, 2010
By

It’s our pleasure to publish, with the author’s permission, this important contribution by Shaun
 Gallagher and Rebecca
 Seté 
Jacobson
 (in press). Heidegger and social cognition. In J. Kiverstein and M. Wheeler (eds.), Heidegger and Cognitive Science. London: Palgrave-Macmillan.
 
 Shaun
 Gallagher
 Philosophy
 and 
Cognitive
 Sciences 
and
 the 
Institute 
of
 Simulation
 and 
Training
 University of
 Central
…

Read more »

In difesa di un’etica laica

mercoledì, settembre 9, 2009
By

Il problema sollevato dal Pontefice, e ripreso con opposte posizioni da Adriano Sofri e Vito Mancuso (Repubblica, 13 e 14/8) è cruciale: non solo in metafisica e morale, ma nella coscienza contemporanea e segnatamente in quella italiana, nel momento attuale, divisa com’è fra la constatazione che non ci sono limiti all’arbitrio e all’impunità dove il…

Read more »